Parte da Napoli il progetto Stem4sud

12 Maggio 2023
Coinvolgere ed avvicinare bambini e ragazzi all’innovazione tecnologica

Un progetto nato per avvicinare sin da piccoli i bambini alle materie scientifiche, dare loro così più possibilità professionali per cogliere le opportunità che vengono dall’innovazione tecnologica e dalla transizione ecologica e per rendere più competitivo il nostro sistema economico grazie alle competenze e ai talenti dei giovani che avvicineremo alle materie STEM. Con questo obiettivo ha preso vita Stem4Sud, promosso da un gruppo di associazioni ed imprese guidata dalla Compagnia dei Figliuoli e dall’Accademia di Gagliato Globale.

Il progetto partirà con un’indagine che sarà realizzata su un campione di dieci mila ragazzi tra i nove e i quindici anni del Mezzogiorno con l’obiettivo di comprendere le ragioni della scarsa preferenza per le materie STEM (Science, Technology, Engineering and Math), ed evidenziare le modalità più efficaci per orientarli e sostenerli in quella direzione. Punto di partenza e protagonisti del progetto sono infatti i ragazzi e le ragazze in età scolare. Stem4Sud intende rivolgersi direttamente a loro per capire le ragioni della scarsa preferenza per le materie STEM.

L’indagine sarà realizzata attraverso un sondaggio realizzato sotto forma di gioco elaborato in collaborazione con Play Verto, la piattaforma leader per la raccolta divertente di dati utilizzata per sondaggi globali di larga scala da istituzioni internazionali come le Nazioni Unite e e Twin Sciences con i kit per imparare giocando su efficienza energetica e robotica.
“Dopo mesi di lavoro che ha coinvolto esperti della Federico II-spiegano Esposito e Ferrari- con Play Verto abbiamo sviluppato il gioco-sondaggio che somministreremo a migliaia di studenti del Mezzogiorno. Si tratta di una campagna destinata a mettere a fuoco in maniera originale delle problematiche urgenti, e a creare un impatto senza precedenti”.

“Il progetto – ha detto uno dei fondatori di Stem4Sud Carmine Esposito – nasce per avvicinare sin da piccoli i bambini alle materie scientifiche e dare così più opportunità professionali da adulti. Napoli è ormai un punto di riferimento globale per i talenti, anche grazie all’impegno dei nostri atenei a partire dalla Federico II, ed è importante che il mondo della scuola faccia la sua parte. La Compagnia dei Figliuoli è nata per dare parità di accesso ad un’istruzione dagli standard elevati, promuovendo al contempo l’educazione civica, il rispetto dell’ambiente, la convivenza tra famiglie di diverso background e quartiere; lo abbiamo fatto con successo rilanciando Il Nuovo Bianchi dal 2019 con il sostegno di Fondazione Grimaldi e dal 2021 rilanciando l’Istituto Scuole Pie con il sostegno di altre aziende e privati. Il rilancio di Napoli passa anche dalla scuola e noi vogliamo fare la nostra parte. E lo facciamo sia con l’attività ordinaria che con laboratori e iniziative integrative come questa e quella sull’educazione ambientale organizzata con Marevivo”.

Lascia un commento